sabato 21 luglio 2018

Lost In Space - Recensione



C'è poco da dire su 'sta serie tv di Netflix.


Fa cagare.


So che è tirata fuori da una serie degli anni '60 in cui la famiglia Robinson vagava nello spazio alla ricerca, boh, del pianeta perfetto (salcazzo) e cose così.
Magari per gli anni '60 poteva essere figo, ma adesso è banale, soprattutto per il modo in cui è stata realizzata 'sta serie. E poi, ehi, anche il Doctor Who è nato negli anni '60, ma provate a considerarmi banale quello! Il Doctor Who, anche adesso, è attuale più che mai, è bellissimo ed è sempre vario (per quanto non mi piaccia l'incarnazione di Capaldi e preferisca Tennant, ma, ehi, ogni fan del "dottore" ha il suo dottore preferito, no?).



Allora, Lost In Space è partita male ed è andata avanti peggio. Mi è scaduta, da serie banale, a quella che d'ora in poi chiamerò "Zona Markus", dal mio caro autore dei libri sui "nani salcazzo". Heizt, Heistz? Quello.
Non chiamo in causa Licia Troisi solo per il fatto di non averla mai letta. tutti quelli che l'hanno letta mi hanno detto che è più eccitante leggere una lista della spesa ma, ripeto, non avendola mai letta, mi affido al buon Markus come metro di paragone.


il buon Markus


Quindi 'sta serie è in Zona Markus. Vi dirò di più... supera addirittura Terranova come idiozia. Terranova, povera lei, aveva qualche ideuccia carina e sviluppata male, ma qui proprio le idee non ci sono. E' come se l'intera serie (fortunatamente di una stagione, anche se c'è il finalone aperto [brrrrr paura e brivido]) fosse stata realizzata col "generatore random di film americani". Cliché messi lì, a caso, uno dietro l'altro, senza un senso narrativo.
Una roba sconclusionata e, attenzione, non come la vita, che è sconclusionata in maniera verosimile... questa roba è sconclusionata in maniera inverosimile.


madonna raga'! Terranova! Col colonnello incazzoso di Avatar!
I personaggi pessimi e piatti. Come hanno fatto su metacritic o dove cazzo a dargli tipo 58 non lo so. Dicendo che la famiglia è fatta bene e che la madre, Maureen, è forte. Schifavano solo la dottoressa Smith, ossia la cattiva, dicendo fosse tutta un cliché. Ma raga, lì è tutto un cliché!


La Maureen - la madre protagonista - sembra la milfona porno dei brazzers... anzi forse è lei... mentre le figlie fanno una la figa che deve far vedere di esserlo e l'altra, boh, quella che fa battute ogni tanto.
Il figlio piccolo è la vera spina al culo. Causa lui tutti i disastri inutili che vedete nelle varie puntate.


è lei dai! è quella dei brazzers


E poi, cazzo, sono tutti astrofisici, astromeccanici, astroganga. Dai ragazzi! E' come se mia nipote che non va neanche alle elementari sapesse riparare un motore spaziale! e questo perché, per partecipare al programma di "fuga dalla Terra" ed essere ammesso, dovevi fare dei corsi della madonna di scienze (praticamente te ne trovavano una congeniale e te la facevano studiare a menadito e ti facevano fare poi i test) per poi servire come membro attivo in questa migrazione di massa dell'umanità.


E abbiamo il bambino di otto anni astromeccanico, la madre astrofisica, il padre ex-Navy SEAL e astroqualcosa, le figlie astropureloro a cui la mamma, in maniera americanissima, può dire "a letto senza cena" o "vai in camera tua".


Gesù Santo che spazzatura!


quelli originali

E il robot! il robot alieno che diventa amico del bambino e cerca sempre di proteggerlo, mentre il bambino - e la famiglia del bambino - gliene combina di tutti i colori!
Cioè il robot era trattato come il cane danese del film Disney Quattro Bassotti per un Danese.
come si chiamava lui, il protagonista di tutti i film Disney di quegli anni?
A un tratto, perché il robot ha difeso proprio lui, il bambino, da una tipa armata di pistola e quindi ha mostrato violenza (non vi sto a spiegare tutta la scena, ma più o meno è così) allora tale robot viene schifato dall'opinione pubblica e il bambino si sente in colpa e allora cosa fa? Il bambino, siccome il robot è suo amico, cosa fa? Lo fa buttare giù da un dirupo per eliminare la potenziale minaccia.


Ragazzi:


Spazzatura.


Non aggiungo altro, tra Deus Ex Machina telefonatissimi, coincidenze programmate a tavolino al secondo spaccato e "plot twist" che potrei scrivere io mentre sono al cesso a cagare.


So che il mio blog lo leggo solo io, ma vorrei che questa recensione arrivasse agli sfaticati che hanno sceneggiato 'sta cagata. Lo vorrei di cuore e non perché io sia un hater o che, ma per fargli capire che al pubblico, almeno a quello italiano, cose del genere fanno cagare. Spero che anche al pubblico americano facciano cagare.


impegnatevi, ragazzi! scrivete qualcosa con una trama, una storia. So che dovete guadagnare lo stipendio, ma cazzo non prendete in giro voi stessi, su!


Cos'è STA CAGATA???????


gran cagata, ma forse meglio di Lost In Space
Perché poi, un titolo come Beyond Skyline starring Frank Grillo non lo guardi a priori, perché sai che è una cagata, no? Come lo sanno quelli che l'hanno scritto e quelli che l'hanno prodotto. Ma questo qui, invece, ti sembra avere un senso, ti sembra magari fatto bene e allora ci spendi un pezzetto del tuo preziosissimo tempo.


E va a finire che...


Saludos!

Nessun commento:

Posta un commento